Vai al contenuto

Valori ed etica

Al centro della nostra identità

In Capgemini, i valori e l’etica sono al centro della nostra identità. I nostri sette valori ispirano e guidano ogni dipendente, che singolarmente contribuisce alla nostra cultura etica. Il fondatore di Capgemini, Serge Kampf, era profondamente convinto che un’etica solida fosse la base essenziale per un business redditizio e sostenibile. Fin dall’inizio, Capgemini si è distinta sul mercato grazie al suo approccio etico e al suo impegno a rispettare i suoi valori fondamentali.

Apriamo la strada a un futuro etico rispettando i nostri valori e principi etici in tutto quello che facciamo.

“I nostri valori sono al centro dell’azienda e ne sono diventati il ​​marchio di fabbrica: uno spirito imprenditoriale prima di tutto, il rispetto per tutte le culture e l’amore per i nostri clienti.”

Paul Hermelin, Chairman of the Board of Directors di Capgemini

I nostri sette valori

I nostri sette valori – onestà, iniziativa, fiducia, libertà, divertimento, modestia e spirito di squadra – esprimono la nostra personalità e il nostro spirito. La nostra cultura è in continua evoluzione, ma i nostri valori rimangono costanti: non perdiamo mai di vista chi siamo. Mantenendo un profondo spirito imprenditoriale, apprezziamo e incoraggiamo le libertà e le iniziative individuali, in perfetto allineamento con i nostri valori.

Lealtà, integrità, rettitudine, rifiuto di qualsiasi pratica aziendale scorretta per incrementare il business o acquisire vantaggi di qualsiasi tipo. Crescita, profitto e indipendenza non hanno alcun valore reale se non sono ottenuti nel pieno rispetto di onestà e correttezza.

Chiunque nel Gruppo sa che qualsiasi mancanza di trasparenza e integrità nei nostri rapporti commerciali sarà immediatamente sanzionata.

Spirito imprenditoriale, voglia di rischiare e di impegnarsi (associata naturalmente alla ferma determinazione di mantenere i propri impegni). Questa è l’anima stessa della competitività: la fermezza nel prendere decisioni o nel promuoverne l’attuazione, la disponibilità a mettere regolarmente in discussione le proprie convinzioni e lo status quo. L’iniziativa deve essere accompagnata anche da un certo livello di prudenza e da una eccezionale lungimiranza, senza le quali una persona audace può diventare semplicemente sconsiderata.

La volontà di responsabilizzare sia gli individui che i team di lavoro, prendendo decisioni il più vicino possibile al punto di attuazione.

Fiducia significa anche favorire, all’interno dell’azienda, una reale apertura nei confronti delle altre persone e la più ampia condivisione possibile di idee e informazioni.

Indipendenza di pensiero, giudizio e azioni, spirito imprenditoriale e creatività. Libertà significa anche tolleranza, rispetto per le altre persone e per culture e costumi diversi: una qualità fondamentale in un gruppo globale multiculturale.

La soddisfazione di far parte dell’azienda e del proprio team, l’orgoglio per quello che si fa, il senso di realizzazione che si prova nella ricerca incessante di una migliore qualità e di una maggiore efficienza, sentendosi parte di un progetto importante.

Semplicità, l’esatto opposto di ostentazione, presunzione, pomposità, arroganza e vanità.

La semplicità non è ingenuità: è piuttosto discrezione, modestia, buon senso, attenzione verso le altre persone e volontà di farsi capire. È sincerità nei rapporti di lavoro, capacità di rilassarsi, senso dell’umorismo.

Solidarietà, amicizia, fedeltà, generosità, lealtà nel condividere i benefici del lavoro collettivo, assunzione di responsabilità e predisposizione a contribuire agli sforzi comuni nei momenti di difficoltà.