Abbiamo parlato con 900 dirigenti per capire come l’approccio cloud native sta guidando il cambiamento nelle loro organizzazioni. Abbiamo scoperto un mondo diviso tra aziende leader e aziende ritardatarie. I leader, che sviluppano oltre il 20% delle loro applicazioni nel cloud, sono guidati dalla necessità di migliorare velocità, collaborazione e customer experience. Le applicazioni cloud native consentono ai leader di rispondere meglio alle mutevoli esigenze del mercato e di cogliere più rapidamente le opportunità rispetto ai loro omologhi più reticenti.

La percentuale di applicazioni cloud native che le aziende sviluppano sarà più che raddoppiata entro il 2020. Tuttavia, questo porterà una nuova serie di sfide, a partire dal fatto che CIO e leader aziendali spesso non sono allineati in termini di IT. Sono inoltre da affrontare la carenza di competenza e l’opposizione verso un approccio cloud native. Dal punto di vista tecnico, ci sono difficoltàper quanto riguarda l’integrazione con le infrastrutture legacy e il cloud vendor lock-in.