Environmental Sustainability

Siamo in prima linea per contrastare il cambiamento climatico, una delle più grandi sfide sociali del nostro tempo.

In qualità di azienda responsabile, siamo determinati ad avere un ruolo di leadership nel garantire che la tecnologia contribuisca a un futuro sostenibile. Guidiamo il cambiamento interno delle nostre operations sotto ogni aspetto e allo stesso tempo supportiamo i nostri clienti nell’affrontare le proprie sfide ambientali. Inoltre collaboriamo con partner, fornitori, startup, amministrazioni pubbliche e mondo accademico per compiere insieme progressi sostenibili in linea con gli obiettivi dell’Accordo di Parigi.

Siamo impegnati da molti anni a gestire le nostre risorse in modo efficace e a ridurre le nostre emissioni di carbonio. Siamo stati una delle prime aziende del nostro settore a far convalidare i nostri obiettivi di riduzione del carbonio dall’iniziativa Science-Based Targets (SBTi). Abbiamo l’ambizione di raggiungere una riduzione del 90% di tutte le emissioni di carbonio di ambito 1, 2 e 3 e diventare un business a zero emissioni nette entro il 2040. I nostri nuovi obiettivi sono stati convalidati e ritenuti in linea con il nuovo standard aziendale Net-Zero dell’iniziativa Science Based Target (SBTi). Questo standard è il primo accordo al mondo per la definizione dell’obiettivo net zero aziendale ed è in linea con il livello di riduzione necessario per limitare il riscaldamento globale a 1,5°C.

Nel dicembre 2021, la nostra posizione di leadership nella lotta ai cambiamenti climatici è stata nuovamente riconosciuta dal CDP, un’organizzazione no-profit ambientale globale, che ci ha inserito nella loro prestigiosa “A list”.

“Ho messo l’azione sui cambiamenti climatici al centro delle priorità del nostro Gruppo.”

Aiman Ezzat, CEO di Capgemini

I nostri obiettivi

Nell’ambito della nostra policy ambientale, sociale e di governance, abbiamo fissato obiettivi per:

  • essere carbon neutral* non oltre il 2025 in riferimento alle nostre attività, ed entro il 2030 in riferimento alla nostra supply chain, nonché diventare un business net zero entro il 2040
  • effettuare la transizione verso il 100% di elettricità da fonti di energia rinnovabile entro il 2025 e ai veicoli elettrici entro il 2030
  • supportare i nostri clienti nel risparmiare l’equivalente di 10 milioni di tonnellate di CO2 entro il 2030

Visita le nostre pagine ESG per ulteriori dettagli.

* Anche se siamo consapevoli del dibattito in corso legato alla validità di termini come “carbon neutrality”, continueremo a supportare la riduzione dei gas serra nell’atmosfera in modo coerente con l’impronta delle nostre attività operative.

Il nostro percorso per diventare net zero

La trasformazione net zero su larga scale e al ritmo che ci siamo prefissati è ambiziosa. Ha un impatto sostanziale su ogni aspetto del nostro modo di operare, dal procurement alle attività IT, dalle politiche legate alle risorse umane ai modelli di business.

Stiamo accelerando la nostra strategia per la riduzione di carbonio in tutte le aree chiave di impatto:

Ridurre l’impatto dei nostri viaggi

In quanto azienda globale, i viaggi, che comprendono le trasferte di lavoro e il pendolarismo, sono una delle nostre principali fonti di impatto. Stiamo incrementando la nostra capacità di collaborazione virtuale e le iniziative legate al “digital workplace”, creando al contempo una nuova modalità per connettere le persone, ovunque si trovino. Per i viaggi necessari, continuiamo a consentire di scegliere la modalità a minore emissioni di carbonio. Per incentivare la mobilità sostenibile delle nostre persone, in Italia redigiamo “piani di spostamento casa-lavoro” per le principali sedi, come ad esempio quella di Roma, e stiamo progettando specifiche misure per ridurre le emissioni di CO2 negli spostamenti casa-lavoro.

Passare a una flotta di veicoli elettrici

Abbiamo accelerato il lancio di una flotta di auto ibride ed elettriche e, in linea con il nostro impegno nel gruppo EV100, stiamo aumentando significativamente i nostri investimenti nei punti di ricarica elettrici. Considerando che le emissioni delle auto aziendali rappresentavano il 10% delle emissioni dei nostri viaggi di lavoro prima del COVID-19, ci aspettiamo che questa transizione abbia un impatto significativo.

Passare all’energia elettrica rinnovabile

In linea con l’adesione all’impegno nel gruppo RE100 per l’elettricità rinnovabile, stiamo implementando una strategia per raggiungere il nostro obiettivo di avere il 100% di elettricità rinnovabile nel 2025. Stiamo anche aumentando le prestazioni di sostenibilità dei nostri uffici e data center, intensificando la nostra attenzione all’efficienza energetica. In Italia, già oggi il 98% dell’energia che acquistiamo proviene da fonti rinnovabili.

Guidare la sostenibilità lungo la nostra supply chain

Le imprese sostenibili hanno bisogno di catene di approvvigionamento sostenibili. Siamo orgogliosi di essere stati confermati come “azienda leader” nella classifica 2021 CDP Supplier Engagement Leaderboard per aver adottato misure volte ad aumentare le iniziative a favore del clima lungo l’intera catena del valore.

Il nostro impatto

A list

58%

93%

riconoscimento dal CDP per la nostra leadership nel contrastare i cambiamenti climatici della nostra elettricità proveniente da fonti di energia rinnovabile dei dipendenti Capgemini coperti dal Global EMS 140001

I report con i nostri progressi

Ogni anno forniamo una panoramica trasparente delle nostre performance ambientali. Per saperne di più, leggi i nostri Sustainability Report e il Bilancio di Sostenibilità 2021 (disponibile anche in inglese).

Le nostre policy ambientali

L’approccio di Capgemini al business sostenibile è governato da policy che vengono regolamente aggiornate: puoi consultarle cliccando qui.

Al fianco dei nostri clienti per le loro sfide di sostenibilità

Il nostro approccio alla sostenibilità rafforza e supporta i nostri clienti nell’accelerare ogni fase del loro percorso per diventare net zero. Clicca qui per saperne di più.

L’impegno di Capgemini in Italia

Volontariato aziendale ambientale

Nell’ambito del piano Net Zero, Capgemini in Italia ha avviato numerose attività di sostenibilità sociale e ambientale che hanno visto i dipendenti impegnati in prima linea. Nel 2021, il 30% delle attività di volontariato aziendale ha avuto impatto sulle comunità locali nelle quali Capgemini opera e il restante 70% è stato rivolto a far crescere la consapevolezza e il commitment dei dipendenti. Sono in corso iniziative di volontariato ambientale che coinvolgono le nostre persone in attività di formazione pratica su buone norme di comportamento nella gestione dei rifiuti e nel riutilizzo della parte umida degli stessi per produrre fertilizzante da giardino. Inoltre, in partnership con Legambiente, le nostre persone hanno contribuito a riqualificare aree verdi urbane in numerose città: Torino, Milano, Roma, Napoli, La Spezia, Bologna, Venezia.

586 kg

di rifiuti raccolti nel 2021 durante le attività di pulizia e riqualificazione dei parchi cittadini

Capgemini in Italia è partner di AWorld

Dal 2020, Capgemini in Italia è partner di AWorld, startup selezionata dalle Nazioni Unite per supportare “ActNow”, la campagna globale contro il cambiamento climatico che si pone l’obiettivo di sensibilizzare e guidare il pubblico verso uno stile di vita più sostenibile. Attraverso questa collaborazione, Capgemini mira a promuovere una maggiore attenzione all’ambiente, allo stesso tempo contribuendo alla riforestazione del territorio e compensando le proprie emissioni di CO2.

All’interno dell’app di AWorld, disponibile per iOS e Android, è presente una community esclusiva per i dipendenti di Capgemini, che possono così tracciare le loro azioni concrete a favore dell’ambiente e accedere a contenuti formativi dedicati a pratiche di sostenibilità e Sustainable Development Goals.

36.039

azioni per contrastare il cambiamento climatico nel 2021

Consapevolezza e impegno per l’ambiente

In occasione della COP26 del 2021 e dell’Environmental Month del 2022, Capgemini ha avviato una serie di iniziative interne volte ad aumentare la consapevolezza delle sue persone e l’impegno individuale a favore dell’ambiente. I “Climate Circles” e i “Green Talks” si sono confermati format vincenti per condividere idee sulla trasformazione sostenibile per un cambiamento positivo.

La foresta Capgemini

Grazie alla partnership con Ecologi, Capgemini ha dato un impulso concreto al suo impegno per il processo la riforestazione del pianeta e ha piantato alberi in tutto il mondo, strumento fondamentale per contrastare l’avanzata dei deserti e il dissesto idrogeologico.

oltre 800.000 di cui 100.000
alberi piantati dal gruppo Capgemini piantati da Capgemini Italia nel 2021

Gli alveari Capgemini

Consapevole del ruolo fondamentale svolto dalle api per garantire la tutela della biodiversità e la protezione dell’ecosistema, Capgemini ha avviato una collaborazione con Beeing, startup che tutela le api tramite strumenti digitali che rendono le arnie altamente innovative e consentono un monitoraggio preciso della produzione del miele e dello stato di benessere degli animali. Il miele prodotto dagli alveari supportati da Capgemini viene poi donato ad associazioni no profit attive in comunità svantaggiate.

Scopri di più

Corporate Social Responsibility

Insieme, otterremo il futuro che vogliamo per le nostre persone, la società e il pianeta.

Diversity and Inclusion

Abbattiamo le barriere per un futuro migliore.

Digital Inclusion

Riduciamo il divario digitale per garantire che la tecnologia sia un’opportunità per...