Capgemini collabora con Amazon Web Services per offrire competenze informatiche alla community locale attraverso la sua Digital Inclusion Academy in Lombardia

Publish date:

Il programma di formazione per lo sviluppo delle competenze in cloud offre opportunità alle comunità locali e crea una linea diversificata ed eterogenea di talenti

Milano, 9 novembre 2022 – Capgemini in Italia, attraverso la sua Digital Inclusion Academy*, ha annunciato la sua collaborazione con Amazon Web Services (AWS) per offrire competenze informatiche alla comunità locale, in Lombardia, attraverso AWS re/Start, un programma di formazione in aula che si svolge a Brembate di Sopra per lo sviluppo delle competenze, che aiuta gli individui a maturare conoscenze nel cloud computing e connette i partecipanti con opportunità di lavoro offerte dalle aziende della zona.

Capgemini, attraverso le sue Digital Inclusion Academy e AWS, grazie ad AWS re/Start, intendono sviluppare una linea globale inclusiva e diversificata di nuovi talenti cloud, coinvolgendo coloro che altrimenti non avrebbero avuto accesso a quest’opportunità di carriera. Fondazione ENGIM Lombardia Ets, un’organizzazione italiana per la formazione professionale e l’istruzione, e il Consorzio Ribes, un consorzio di imprese sociali che opera come organizzazione no-profit nella provincia di Bergamo e che promuove la gestione e la realizzazione di servizi in grado di generare valore sociale nei territori, affiancheranno i partecipanti mettendoli in contatto con i potenziali datori di lavoro.

“La formazione del capitale umano rappresenta un tema centrale nell’attuale scenario economico che vede, da un lato, l’accelerazione delle aziende nel loro percorso di digitalizzazione e, dall’altro, un forte gap tra domanda e offerta di competenze digitali e tecnologiche”, ha dichiarato Alessandra Miata, Head of CSR di Capgemini in Italia. “La Digital Inclusion Academy si propone di fornire strumenti per l’acquisizione di nuove competenze tecniche e l’accesso al mercato del lavoro a quelle categorie che attualmente si trovano in una condizione problematica, con l’obiettivo di garantire un futuro inclusivo e sostenibile. AWS re/Start è il programma ideale per consentirci di raggiungere questi obiettivi”.

“AWS re/Start introduce talenti “nuovi” nel mondo del lavoro, creando uno scenario win-win per chi vuole intraprendere percorsi professionali di successo nel cloud, per le organizzazioni, che possono accrescere il loro vantaggio competitivo grazie a talenti molto richiesti, e per le comunità, che possono prosperare e crescere. Siamo orgogliosi di collaborare con Capgemini per formare delle risorse in ambito cloud diversificate e solide, che consentano alle organizzazioni di accelerare l’innovazione con il cloud di AWS”, ha dichiarato Tejas Vashi, Global Lead di AWS re/Start.

Il percorso formativo

AWS re/Start, il programma di formazione cohort-based per lo sviluppo di professionisti, aiuta le persone a sviluppare competenze nel cloud computing e a metterle in contatto con potenziali opportunità di lavoro. Al termine dell’AWS re/Start i partecipanti sono pronti a ricoprire ruoli entry-level nel mondo cloud, come clould operation, site reliability, supporto all’infrastruttura e funzioni di supporto tecnico aziendale complementari. Al termine del programma, Capgemini, in collaborazione con Fondazione ENGIM Lombardia Ets e Consorzio Ribes, supporterà i partecipanti mettendoli direttamente in contatto con i datori di lavoro. Con il supporto di mentori professionisti e docenti accreditati, i partecipanti otterranno una gamma di conoscenze di cloud computing che li proietterà verso lavori cloud entry-level. Alla fine del corso, i partecipanti avranno acquisito competenze hard e soft e avranno l’opportunità di ottenere la certificazione AWS Certified Cloud Practitioner, un riconoscimento affermato a livello di settore che convalida le competenze nel cloud computing e le conoscenze fondamentali AWS. Il programma AWS re/Start fa parte dell’impegno di Amazon di aiutare 29 milioni di persone in tutto il mondo a sviluppare le proprie competenze tecnologiche con corsi di formazione gratuiti sul cloud computing entro il 2025.

* La Digital Inclusion Academy di Capgemini

Nell’ambito della strategia di Corporate Social Responsibility – il cui pilastro principale è la “Digital Inclusion” – Capgemini ha ideato, promosso e finanziato la “Digital Inclusion Academy”, un percorso formativo che si propone di formare figure specializzate con competenze informatiche on-demand appartenenti a fasce svantaggiate, con l’obiettivo di consentire loro di accedere a un’occupazione sostenibile e di raggiungere l’indipendenza finanziaria, costruendo una carriera di successo nei settori tecnologici più in voga.

Per scoprire di più sul programma di inclusione digitale di Capgemini, clicca qui.

2022_11_09_Digital Inclusion...

Dimensione del file: 343,58 KB File type: PDF