Il coraggio della libertà

Publish date:

Se con uno spirito libero e indipendente si possono ideare le soluzioni più creative, è solo con...

Il mio primo impatto con i valori Capgemini avviene un paio di anni fa, durante la giornata di onboarding, per intenderci, quella giornata in cui facciamo una full immersion in quello che è l’azienda, nella sua struttura e nei suoi strumenti. Prima di arrivare qui, lavoravo per una società di consulenza non IT di stampo anglosassone per cui ero rassegnata a dovermi sorbire una presentazione farcita di slogan aggressivi, inneggianti alla competizione del tipo “Siamo i più bravi! Dobbiamo conquistare il mondo” con tanto di valori aziendali “standard”, di quelli triti e ritriti (l’eccellenza, l’innovazione, la leadership, la passione…).

E invece la sorpresa: in pochi minuti, dopo i primi interventi di presentazione, il mio scetticismo iniziale era già scemato, mentre mi colpiva, per la prima volta, scoprire quanto fosse diversa e originale l’identità dell’azienda di cui iniziavo a far parte!

Più ascoltavo le parole dei colleghi davanti a me, e più alcuni valori mi apparivano necessari e fondamentali non solo per Capgemini, ma per qualsiasi azienda: Onestà, Fiducia e Spirito di squadra.

Quale impresa si dichiarerebbe disonesta, indegna di fiducia e popolata di squali che si fanno le scarpe (anzi le pinne) a vicenda, rallentando la performance e i risultati? Direi nessuna!

Subito dopo, altri iniziarono a solleticare la mia curiosità: Umiltà e Divertimento.

Decisamente controcorrente e un po’ desueto, l’umiltà è un valore importante per un’azienda e per chi ci lavora: attraverso la consapevolezza dei propri limiti, si coltiva la curiosità e la crescita professionale e ci si concentra sull’essenziale.

Il Divertimento, poi, oggi è un valore quasi “di moda” per le aziende digital/social/Silicon Valley popolate da Millennials, ma ritrovarlo in un’azienda nata oltre 50 fa è un fatto davvero distintivo, segno di una grande visione del futuro da parte dei suoi fondatori. Certo, è necessario essere dotati di uno straordinario senso dell’umorismo per divertirsi quando le scadenze incombono, i clienti sono imbufaliti e la cosiddetta “Legge di Murphy” impazza: si potrebbe però iniziare ad immaginare qualche originale sessione aziendale di “Yoga della Risata” che aiuterebbe senz’altro a divertirsi anche in situazioni stressanti!

Il giorno del mio famigerato onboarding, però, è alla parola Libertà che sono quasi rimbalzata sulla mia sedia con estremo stupore: quello della libertà è un magnifico valore, molto raro tra le multinazionali, come testimoniano anche i più recenti studi dell’International Index of Corporate Values.

Io quando penso alla libertà penso alla Francia, ai suoi valori culturali, all’atmosfera elettrizzante della fine degli anni ’60, ai cortei studenteschi, a Jane Fonda stile Barbarella e a psichedelia… Può un’azienda riuscire davvero ad ispirarmi tutto questo?

La risposta è sì, e sapete perché?

Perché quell’azienda ha coraggio. E lo dimostra.

Il Coraggio è il valore che fa da ciliegina sulla torta dei valori di Capgemini, perché non c’è vera libertà se non c’è coraggio. E viceversa.

Se con uno spirito libero e indipendente si possono ideare le soluzioni più creative, è solo con il coraggio che si persegue la strada dell’innovazione, sfidando le “ricette” convenzionali e la forza dell’abitudine.

Il mio spirito da sagittaria, amante della libertà, del coraggio e del divertimento, è al top: esco dalla giornata di onboarding piena di entusiasmo e Proud to be Capgemini…

 

Post correlati

#iostoincapgemini

It’s canvass time!

Roberto Gibertini
giugno 26, 2018

Vi siete mai chiesti cosa accade ai sistemi di una grande organizzazione quando nasce una nuova iniziativa...

#iostoincapgemini

Scegliere insieme. Con coraggio.

Cesare Prisco
giugno 20, 2018

Che cosa hanno in comune il valore del coraggio e quello dello spirito di squadra? Il coraggio più...

#iostoincapgemini

Sette valori per una ricetta perfetta!

Matteo Lo Duca
giugno 18, 2018

Avere dei valori di riferimento serve, nella vita di tutti i giorni come in quella spesa tra le scrivanie...

cookie.
By continuing to navigate on this website, you accept the use of cookies.
For more information and to change the setting of cookies on your computer, please read our Privacy Policy.

Chiudi

Chiudi l'informativa sui cookie