Mai sentito parlare dello Chief Happiness Officer?

Publish date:

Nei team di lavoro servono persone con caratteri adeguati, preparate a livello professionale, magari, perché no, positive! Per essere e restare positivi, però, spesso c’è bisogno di un aiuto, da noi stessi o da altri. Perché non provarci?

Angelo o Demone. Eroe positivo o eroe negativo. Nella vita di tutti i giorni, in ufficio, a volte siamo Angeli, a volte Demoni. Le mansioni che ricopriamo, e i compiti che ci vengono assegnati, possono far venire fuori in ognuno di noi ora l’uno ora l’altro lato di noi stessi, a seconda dei casi.

Ma è davvero tutto in questo dualismo il ruolo che possiamo assumere al nostro desk e nel rapporto con i colleghi? Oppure, con un sano sforzo di ottimismo, possiamo immaginare una nuova figura positiva che indirizzi i nostri pensieri in una direzione più sana e appagante?

Io ho immaginato un nuovo collega, quello che tutti noi dovremmo essere per noi stessi e per gli altri: il Chief Happiness Officer 🙂

Questo perché penso che la vera felicità, nella nostra quotidianità, risieda nell’avere il giusto tempo per fare quello che avremmo voglia di fare davvero, con le persone di cui vogliamo circondarci, nei posti in cui vogliamo trovarci. E quando si tratta di prendere e offrire un  po’ di felicità, nessuno vi dirà mai: “no grazie, non mi interessa!”

Perché, allora, non provare ad entrare nella stessa ottica anche a lavoro?

E’ qui che entra in gioco, con ritmi tutti suoi naturalmente, il Chief Happiness Officer! Questa avveniristica figura ci supporta nell’equilibrio lavoro-vita privata e ci fa guardare dentro di noi, cogliendo quello che siamo nati per essere. Tutti possiamo sforzarci di cercare in noi il Chief Happiness Officer e di metterlo a lavorare sodo per sentirsi appagati, utili e realizzati.

A tutto vantaggio del business e della produttività ovviamente, no?

Post correlati

#iostoincapgemini

It’s canvass time!

Roberto Gibertini
giugno 26, 2018

Vi siete mai chiesti cosa accade ai sistemi di una grande organizzazione quando nasce una nuova...

#iostoincapgemini

Scegliere insieme. Con coraggio.

Cesare Prisco
giugno 20, 2018

Che cosa hanno in comune il valore del coraggio e quello dello spirito di squadra? Il coraggio...

#iostoincapgemini

Sette valori per una ricetta perfetta!

Matteo Lo Duca
giugno 18, 2018

Avere dei valori di riferimento serve, nella vita di tutti i giorni come in quella spesa tra le...

cookie.
By continuing to navigate on this website, you accept the use of cookies.
For more information and to change the setting of cookies on your computer, please read our Privacy Policy.

Chiudi

Chiudi l'informativa sui cookie